Samp Bologna lapresse

Il Tosco l’ha vista così: Sampdoria Bologna 1-2

Quando la buonasorte decide che tocca un po’ anche a te allora e solo allora i conti tornano: l’autogol di Regini allo scadere della prima frazione e la palla ricevuta da Barrow, di pochi centimetri in gioco come da controllo in sala Var, con successivo cross per l’inzuccata di Orsolini, “condizionano” finalmente una gara che si stava incanalando sui soliti binari, quelli cioè di un Bologna che gioca mediamente meglio di quasi tutti gli aversari, ma che raccoglie poco, in base a quanto prodotto.

neuer

Il cambio generazionale tedesco

Sono passati sei anni dalla sconfitta del Mineirazo, dove i padroni di casa brasiliani vennero umiliati per 1-7 dalla Germania. Una notte di pianti e di sogni infranti per i verdeoro, seconda soltanto al “Maracanazo” del 1950. Una sensazione che in parte possono aver provato i tifosi tedeschi anche nella serata di ieri, dove la Spagna ha restituito il favore, vincendo per 6-0, “regalando” la peggior sconfitta in gare ufficiali alla nazionale teutonica. ..

bologna cagliari 3-2

Bologna-Cagliari 3-2

Un Bologna capace di tutto!

Capace di recuperare per due volte lo svantaggio, soprattutto quello incassato in avvio di ripresa, che avrebbe ucciso una squadra di senza palle.

Capace di farsi scivolare addosso i torti di un VAR che a noi toglie (gol annullato a Svanberg all’Olimpico) e agli avversari regala (gol di Simeone ieri).

Capace di sopportare ancora un portiere avversario in vena di super parate, come Montipò a Benevento e Reina a Roma.

Capace di sopportare una serie di infortuni a raffica e di non avere mai un episodio fortuito favorevole.