Il Tosco l'ha vista così: Crotone - Bologna 2-3

Il Tosco l’ha vista così: Crotone – Bologna 2-3

Partita modesta da un punto di vista tecnico, condita da tanti errori nel palleggio (77% percentuale precisione dei passaggi per entrambe le squadre, al limite della decenza per la massima serie), nel tiro in porta (2 su 7 il Crotone, 3 su 10 il Bologna), nei disimpegni: insomma spettacolo solo per tifosi, non certo per chi vuol vedere giocare bene al calcio; sembra che le squadre siano tutte un po’ cotte vedendo anche le altre partite, piene di robacce sparse in qua e in là e la pausa arriva a pennello, almeno potranno staccare tutti la testa per un po’ di tempo, compreso noi.

bOLOGNA SAMPDORIA 3.1

Bologna Fc – Sampdoria 3-1 – La cronaca di Leo Bosello

Il Bologna vince per 3-1 il lunch match della 27^ giornata di Serie A, contro una buona Sampdoria, tutt’altro che rinunciataria e abbottonata. Al vantaggio di Barrow risponde Quagliarella, poi ci pensa Svanberg; prima segnando il 2-1 a ridosso dell’intervallo, poi servendo l’assist nella ripresa per il nono gol di Soriano che permettere ai rossoblù di allungare a 31 punti in campionato.

Il Tosco l'ha vista così: Napoli - Bologna 3 - 1

Il Tosco l’ha vista così: Napoli – Bologna 3 – 1

Parto da una delle dichiarazioni del post partita di Mihajlovic: “ci siamo fatti tre gol da soli”: a parte il terzo gol, dove effettivamente la distrazione di De Silvestri è evidente (anche se fatta in un zona di campo laterale e dove qualche compagno – portiere compreso – poteva mettere una pezza), sul primo gli avversari ci hanno spostato la palla con una tale velocità e precisione che non ci abbiamo capito nulla e sul secondo, lasciare l’uno-contro-uno Danilo (in campo dall’inizio) su Osihmen (fresco, appena entrato) è da folli, non da errore individuale.

napoli bologna 3-1

Napoli – Bologna 3-1 – La cronaca di Leo Bosello

Al Diego Armando Maradona il Napoli supera per 3-1 il Bologna. Dopo Cagliari arriva quindi un altro risultato negativo, ma i rossoblù escono a testa alta dal capoluogo campano, grazie ad una prestazione di buon livello. Sinisa Mihajlovic conferma sette undicesimi della formazione vista mercoledì in Sardegna, con Danilo, Poli, Skov Olsen e Palacio al posto di Antov, Dominguez, Orsolini e Barrow.

Il Tosco l'ha vista così: Napoli - Bologna 3 - 1

Il Tosco l’ha vista così: Cagliari – Bologna Fc 1-0

La metto in caciara: si può ridurre il dibattito calcistico al solo fatto delle motivazioni?
Quindi le qualità tecniche e tattiche non contano nulla? Quindi tutti quelli che si mettono a parlare di calcio giocato danno aria alle gengive?
Quindi gli allenatori a cosa servono? E i direttori sportivi?
E gli opinionisti e i tifosi?
Tutti poveretti che parlano di tattica e tecnica quando basterebbe un guru-motivatore ad esaltare undici decatleti, che in campo si danno battaglia
a calci negli stinchi?

Cagliari Bologna 1-0

Cagliari – Bologna Fc 1-0 – La cronaca di Leo Bosello

Il Bologna torna dalla Sardegna con zero punti conquistati, in virtù di un 1-0 deciso da un episodio, il gol di Rugani, maturato dopo novanta minuti intensi, equilibrati ma senza grossi squilli da ambo i lati. Una partita da zero a zero la definirà Mihajlovic, il quale aveva confermato dieci undicesimi della formazione scesa in campo sabato contro la Lazio, con Antov (esordio in rossoblù) al posto dello squalificato Danilo.

Il Tosco l'ha vista così: Bologna - Lazio 2-0

Il Tosco l’ha vista così: Bologna – Lazio 2-0

Quando si afferma che il calcio è lo sport più bello del mondo, lo si dice per svariati motivi, ma soprattutto per la sua imprevedibilità: il Bologna vince una partita temuta per la qualità dell’avversario, grazie ad un gol della riserva delle riserve, al raddoppio di un ex titolare che era diventato riserva, dopo che la miccia era stata accesa da un rigore parato da Skorupski a Immobile!