bologna - torino 2-1

Il Tosco l’ha vista così: Bologna – Torino 2-1

Come da copione Juric è rimasto l’unico “dentista” della serie A: Gasperini sta mutando il suo modo di interpretare le partite e immagino che a breve lo farà anche il tecnico croato ma ieri, il suo Torino, ha giocato come al solito anche se la pressione non ha del tutto portato i frutti da lui sperati: c’è una statistica che inchioda la partita su ciò che è venuto solo parzialmente ai granata e riguarda i passaggi concessi agli avversari nella metà campo difensiva avversaria prima di recuperare palla (PPDA); ebbene, i granata hanno lasciato una media di 15,05 passaggi ai rossoblu prima di riconquistare il possesso mentre, di contro, il Bologna ha impiegato “soltanto” 11,26 passaggi per fare altrettanto: gli abbiamo rubato l’idea?

monza bologna 1-2

Il Tosco l’ha vista così: Monza – Bologna 1-2

Partita condotta con una certa autorevolezza dai rossoblu che per buona parte del primo tempo, attraverso un palleggio sicuro e preciso, hanno tolto certezze ad un avversario che solitamente, fa di questo fondamentale la base delle proprie partite: prima con Stroppa poi con Palladino, il Monza sul palleggio ha più volte dimostrato di essere una formazione ben organizzata, costruita da calciatori di buona tecnica; sono altri, semmai i difetti dei brianzoli evidenziati anche ieri sera.

Bologna - Lecce 2-0

Il Tosco l’ha vista così: Bologna – Lecce 2-0

Nella conferenza stampa di sabato Thiago Motta ha dichiarato cose riguardanti alcuni concetti del “suo” calcio che fino ad oggi non aveva ancora specificato in pubblico e più precisamente: ” cercare, senza palla, di orientare l’avversario come abbiamo provato a fare e da quando sono arrivato ed è quello che vogliamo fare sempre”; nel primo tempo è stato impossibile sviluppare questa strategia per la totale mancanza di palleggio degli avversari, che si sono consegnati tatticamente ai rossoblù ( 70% di possesso Bologna!), nella ripresa il possesso palla si è quasi ribaltato ma fortunatamente il risultato era già fortemente condizionato ed in effetti alcune “trappole” per fare scattare alcune ripartenze si sono viste.

napoli - Bologna 3-2

Il Tosco l’ha vista così: Napoli – Bologna 3-2

Quarta partita e ancora qualcosa dentro che fino ad oggi non si era visto: nella gara contro la Samp, nonostante una prova generalmente modesta, la squadra ha cercato di tanto in tanto qualche verticalizzazione direttamente sugli attaccanti o sul terzo uomo di rincorsa; ieri sera si è vista invece una risalita del campo meno diretta e più manovrata, con il coinvolgimento di tanti calciatori a cucire la trama offensiva, con una buona occupazione degli spazi nella metà campo avversaria ed una discreta propensione al tiro.

Bologna - Sampdoria 1-1

Il Tosco l’ha vista così: Bologna – Sampdoria 1-1

Mi sforzo, ci provo, ma non riesco realmente a percepire che intenzioni di gioco voglia dare Motta alla sua squadra: parto da qui perché dare responsabilità ad altri che non siano coloro che vanno in campo e colui che li allena non ci riesco; non riesco a criticare nemmeno il tanto osannato Sartori (già sulla graticola per alcuni) capace comunque di allestire una squadra che ha l’undicesimo valore di rosa, due o più giocatori per ruolo ed ha cominciato a conoscere l’ambiente soltanto da tre mesi: sarebbe un filino da ingrati.

Il racconto di Bologna Milan Primavera

Al Centro Tecnico “Niccolò Galli” di Casteldebole si gioca Bologna-Milan, valevole per la sesta giornata del campionato Primavera 1. Il Bologna, reduce dalla sconfitta per 3-0 contro la neopromossa Frosinone, ha bisogno di ripartire forte come fatto nelle prime uscite stagionali. Il Milan invece è alla ricerca della continuità dopo il successo ottenuto in casa…